I crediti dei musulmani

“…(nel XIII secolo) Dei gruppi di chierici avevano seguito i cavalieri che strappavano la Spagna, la Sicilia al dominio musulmano ; si erano gettati sui libri raccolti nelle splendide biblioteche di Toledo e di Palermo; febbrilmente, si erano fatti tradurre dall’arabo in latino ciò che gli arabi a suo tempo avevano tradotto dal greco”. (G.Duby, L’Europa nel medioevo, p.104)

Italia arrogante

Quelli che sono sdegnati per il “mistero” Regeni e demonizzano l’Egitto perchè non ci trova “subito” i colpevoli, si sono dimenticati di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin, uccisi in Somalia nel 1994; Fausto Piano e Salvatore Failla, rapiti e uccisi in Libia nel 2016; Marcello Lonzi, ucciso nel carcere di Livorno nel 2003; Federico Aldrovandi, assassinato nel 2005; Riccardo Rasman, morto a Trieste nel 2006; Aldo Bianzino, trovato morto nel carcere di Perugia nel 2007; Gabriele Sandri, ucciso da un “colpo accidentale” nel 2007; Giuseppe Uva, violentato e ucciso in caserma nel 2008; Stefano Cucchi, ucciso durante custodia cautelare nel 2009. L’Italia dei misteri non può fare la voce grossa con gli egiziani.

Italia-Egitto

Strade dissestate, burocrazia dilagante e corrotta, informazione manipolata, sanità incerta, scuola marginale, emigrazione coatta, giustizia solo per i ricchi. Le stesse cose in Italia e in Egitto. Una sola differenza: in Egitto le tasse sono un decimo che in Italia. Il caos fallimentare italiota costa anche salato.